Grande successo e sala gremita per l’evento Social Film Festival ArTelesia School and University 2019 svoltosi stamane al Cinema San Marco di Benevento. La manifestazione è promossa dal Ministero della Pubblica Istruzione, dell’Università e della Ricerca e sostenuto dal Mibact direzione Cinema, dalla Regione Campania, dalle  Scuole e dalle Università. Tra i tanti pervenuti da tutta Italia e dall’estero questi i  cortometraggi proposti: “A Friend in me” di Gianluca Manzetti, “L’Amore non ha religione” di Max Nardari, “Indios y Vaqueros” di Emilia Ruiz, “Fino alla fine” di Giovanni Dota, “La giornata” di Pippo Mezzapesa e “Non berti la vita” dell’I.S. G. Falcone di Gallarate. Alle proiezioni si sono alternati momenti di formazione e dibattito con gli studenti che hanno seguito con grande attenzione i film proiettati, commentandone tematiche e contenuti. La matinée rientra nel Progetto Cinema promosso dall’Istituto Tecnico Industriale Bosco Lucarelli e coordinato dalle Professoresse Graziella Sorgente e Maria Antonietta Tedino. Dal conteggio di circa 800 schede voto è risultato vincitore il cortometraggio “Fino alla Fine” subito seguito dal corto spagnolo “Indios Y Vaqueros”. Il Festival, nelle scorse settimane, è stato ospitato anche dalla Scuola San Filippo di Benevento e dall’Istituto Comprensivo di San Lorenzo Maggiore. Un tour cinematografico che permette ai giovani e ai giovanissimi di approcciarsi al cortometraggio quale strumento educativo-didattico di grande efficacia. Nell’ottica della promozione dei giovani talenti, il Social nel corso degli anni ha rappresentato una vetrina per registi ed attori protagonisti del panorama artistico nazionale. Ci piace ricordare che sullo stesso palco, cinque anni fa, sempre di fronte ad un pubblico numerosissimo di giovani, il Social Film Festival premiava Alessandro Borghi, oggi vincitore del David di Donatello 2019 come migliore attore protagonista del film “Sulla mia pelle”.

Ecco le foto: